Primi Piatti

Risotto all’ortolana

Sicuramente avrete notato che le ricette di Cristina non contengono molte verdure… eh si, ahimè sono come i bambini di cinque anni, per convincermi serve un po’ di pazienza … ma quando metto in tavola questa ricetta, anche i più scettici finiscono con il pulire il piatto e complimentarsi per il piatto gustoso, colorato e profumato.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di riso
  • olio
  • 2 scalogno
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • 2 asparagi
  • 1/2 di peperone
  • 2 pomodori secchi
  • 30 gr piselli
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 lt di brodo vegetale
  • parmigiano qb
  • burro

Taglio della verdura

Un aspetto fondamentale della ricetta è il taglio della verdura.. il taglio deve essere una brunoise ovvero un taglio a piccoli quadretti… per farlo bene prima dovremmo tagliare a julienne (ovvero a listarelle tutte uguali) e poi tagliare a brunoise … certo gli asparagi non dovranno essere quadrati, ma saranno delle piccole rondelle della stessa dimensione del resto della verdura..

altra cosa importante NON mescolate tutto insieme… ogni verdura va lasciata separata perché verranno inserite in padella secondo il tempo di cottura necessario.

Procedimento

Preparate 2 padelle con con olio e scalogno e mettetele a soffriggere (una servirà per le verdure, l’altra per tostare il riso).

Nella padella per tostare il riso aggiungere quindi tutto il riso necessario e mescolare in modo da tostare bene il riso. Dopo circa un minuto aggiungere il bicchiere di vino bianco CALDO (si caldo… riscaldatelo in microonde) e dopo averlo fatto sfumare spegnere e mettere la padella da una parte. (Come mai il vino deve essere caldo? Per un risultato ottimale. Se si usa un vino freddo lo shock termico tra la temperatitra del vino e quella del riso porterebbe alla rottura del chicco e compromettere la cottura e quindi il risultato.)

Nel frattempo iniziamo la cottura delle verdure. Quando la cipolla sarà appassita mettiamo le carote e dopo circa un minuto zucchine e peperoni. Successivamente aggiungiamo anche gli asparagi i pomodori secchi e infine i piselli. Lasciamo quindi andare fino a che non si arriva a metà cottura a quel punto possiamo aggiungere il riso tostato e iniziare la cottura con l’aggiunta del brodo vegetale. Mescolare e aggiungere brodo fino al termine della cottura e infine togliere dal fuoco e mantecare con parmigiano (se piace) e il burro.

il risultato sarà sorprendente.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *