Lievitati

Baguette

Il pane, credo proprio sia stata la mia prima passione in cucina. Ricordo ancora la mia prima ricetta, un classico pane di Altamura, con farina di semola… facebook me lo propone come ricordo una volta all’anno e tutti gli anni, quando lo riguardo trovo sempre un errore in più. Eh si, perché è cosi che deve essere. Facciamo il nostro primo pane, la nostra prima ricetta e ai nostri occhi è stupenda, perché per noi quello è bellissimo e buonissimo, il più buono mai mangiato… poi si prova la seconda volta e si migliora in qualcosa e quindi il secondo tentativo è quello migliore, poi la terza, la quarta, la quinta e la riuscita è sempre migliore della precedente ma (e qui arriva il bello) iniziamo a non accontentarci più perché prima la prima volta vogliamo fare il pane, ma poi, man mano che si impara a gestire l’impasto, la maturazione, la lievitazione ecc… si tende a cercare quel qualcosa in più. Chi cerca l’alveolo perfetto, chi il profumo, chi il taglio, chi vuole vedere il coniglio, chi cerca la crosta perfetta… insomma il pane diventa una mission impossible… Ma a me piace la semplicità e questa baguette è un perfetto equilibrio fra semplicità e gusto. Rigorosamente con lievito di birra (il mio primo amore in cucina) questa ricetta è alla portata di tutti e di sicuro una ricetta per farsi vanto a tavola con i propri commensali.

Informazioni

  • Difficoltà: facilissima
  • tempo preparazione impasto: 10 minuti
  • Maturazione: minimo 1 giorno max 7 giorni
  • Dosi: 3 baguette (250 gr l’una)
  • Cottura: 35 minuti 

Ingredienti

  • 500 gr farina 00 media forza (w250)
  • 320 gr acqua
  • 5 gr lievito di birra
  • 5 gr malto (liquido)
  • 7 gr sale

Procedimento

Se avete il malto liquido scioglietelo nell’acqua prevista, altrimenti unite il malto in polvere direttamente nella farina. Mettere quindi la farina in planetaria con il lievito e avviate la macchina al minimo iniziando a versare l’acqua a filo. Impastare a bassa velocità e lasciare impastare fino a che non diventa un impasto liscio ed elastico.

Togliere quindi dalla planetaria e puntare in massa per 30 minuti (ovvero lasciarlo nella ciotola per una prima attivazione della lievitazione). Dopo la prima puntata possiamo praticare le pieghe ( 3 pieghe a 3 intervallate ogni 15 minuti) al fine di ottenere un impasto con una corda meglio sviluppata, ma se siete alle prime armi potete andare direttamente al punto successivo.

Trasferite l’impasto in un contenitore ermetico e mettete l’impasto in frigorifero a maturare per 24 ore minimo. L’impasto delle baguette può essere lasciato in frigo anche fino a 3/4 giorni, ma in questo caso vi consiglio di ridurre la dose di lievito e usare una farina leggermente più forte.

Passate le 24 ore estraiamo l’impasto e lasciamo acclimatare per un’oretta circa. Ribaltiamo l’impasto nella spianatoia ed avviamo la formatura delle baguette.

dividete quindi l’impasto ottenuto in 3 ed effettuare la formatura come da video di seguito. terminata la formatura mettere in teglia (se non si ha quella apposita sarà necessario poggiarla su carta forno) e lasciar lievitare per circa 45 minuti

Cottura

Far lievitare quindi fino al raddoppio (45 minuti circa)
Tagliare con lametta e informare 

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *